Home/artisti/Mark Springer

Mark Springer

PIANO

Uno dei maggiori pianisti e compositori contemporanei britannici. Springer è divenuto popolare negli anni ’70 all’interno della scena punk-rock-jazz inglese con il gruppo Rip Rig e Panic. Questo gruppo fu caratterizzato anche dalla presenza della cantante Neneh Cherry, Sean Oliver, Gareth Sager e Bruce Smith. Qui esplorò quello che doveva essere l’inizio di una importante carriera originale e di sperimentazione, innovativa e rivoluzionaria. Dopo aver pubblicato tre album con il gruppo originario, ha firmato un accordo con la Virgin registrando altri tre album che gli hanno dato un successo di vendita e di critica per il grande pubblico. Negli anni Mark ha sperimentato molte tipologie di forma e di scrittura incluse anche molte composizioni per pianoforte e quartetto d’archi che gli hanno permesso di creare delicate sfumature di suoni impressionistici, collegabili alle immagine della natura e dei suoi elementi.

“The Watching Bird”, che è stato composto durante il suo soggiorno presso il Castello di Potentino in Toscana, in Italia, i cinque movimenti che compongono Quintetto Sonata per piano e archi descrivono il ciclo della fertilità della terra del vino, dalla sua formazione, alla nascita, alla crescita, alla maturazione.

“Quanto alla musica stessa, “afferma Mark “ci sono ovvie connessioni tra il mio lavoro negli anni precedenti e la musica detta classica. Non vedo, cioè, differenze fondamentali. Questo Quintetto che stiamo portando in giro per il mondo e che ha maggior motivo di essere proprio nella terra del vino, la Toscana, è per molti modi e motivi simile ad un moderno jazz ensemble, ma che incorpora voci jazz e gruppi cluster in modo diverso rispetto a un regolare quintetto jazz o classico. Ciò che mi interessa è catturare la sensazione spontanea dell’improvvisazione. Pertanto le mie idee, nel tempo, si sono trasformate in idee compositive che sviluppano liberi flussi improvvisi con dichiarazioni non accidentali. In altre parole, uso l’involontario per rendere le strutture più volontarie.

2017-06-09T19:45:25+00:00