//Quintetto Empathia

Quintetto Empathia

ANASTASIA SHUGAEVA, viola

Nata a Zarinsk, in Siberia. Anastasia si è diplomata col massimo dei voti, al Conservatorio di Mosca sotto la guida di Ludmila Shubina della scuola di Yuri Bashmet. Ha partecipato alle masterclass di famosi violinisti quali Bashmet, Hartmut Lindeman e Yuval Gotlibovich. Nel 2013 Anastasia ha vinto il prestigioso Swiss Government Excellence Scholarship. Partecipa frequentemente a vari festival musicali come: “Eurythmie Sieben Worte” Svizzera, “Jeunesses Musicales” Croatia, “Aurora Chamber Music” Svezia, “Accademia Musicale Chigiana”, “Moscow F. Mendhelsson festival” Russia.

BARBARA MISIEWICZ, violoncello

Si è diplomata con il massimo dei voti presso la Scuola Nazionale di Musica a Elblag, Polonia, alla Royal Scottish Academy of Music and Drama, dove ha vinto numerosi premi e al Conservatorio della Svizzera italiana con Monika Leskovar. Come solista ha suonato a Edinburgh Fringe Festival, Mendelssohn on Mull, Amsterdam Cello Biennale, MITO Settembre Musica, Società Filarmonica di Trento, nonché per la Regina Elisabetta II, EXPO 2016 a Milano, al Parlamento Scozzese e House of Blues a Los Angeles. Ha registrato per la BBC Radio 3 e per la Radio della Svizzera Italiana. Per tre anni ha collaborato al Progetto Marta Argerich. È docente presso la Filippo Rosini Music School e Jardin Musical Ticino, Svizzera.

GIOVANNA DI LECCE, arpa

Si diploma al Conservatorio di Milano in pianoforte e in arpa con lode. Numerosi i concorsi vinti G. Alisetti, Rovee d’Oro, A.Gi.Mus, Premio Beltrami, Premio Giulio Forziati. Nel 2013 ottiene il prestigioso Premio delle Arti e il Premio Valenti. Esegue in diretta radio il concerto per arpa e orchestra da camera op. 93 di Mario Castelnuovo Tedesco, trasmesso dalla Rai. Si esibisce per il Festival del Lago di Como e di Bellagio, partecipa al Festival in Memoria di Luciano Chailly a Venezia presso la Biennale e al Teatro Verdi di Milano. Esegue il concerto per arpa, flauto e orchestra di Mozart nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano sotto la direzione del Maestro E. Velardi.

MARISTELLA PATUZZI, violino

Ha mostrato precoci doti musicali registrando a soli 11 anni la Tzigane di Ravel per la Radiotelevisione svizzera e pubblicando a 13 anni un disco dal vivo per Sony. Vincitrice di concorsi nazionali e internazionali, ha tenuto concerti in Europa, Russia, Asia, Stati Uniti, Africa, Canada, Australia e America Latina. A 17 anni ha ottenuto il diploma di violino con il massimo dei voti, lode e menzione speciale presso il Conservatorio di Milano. Successivamente ha ottenuto il Master presso l’Indiana University di Bloomington e poco dopo il Master al Conservatorio della Svizzera italiana. Dal 2013 ha registrato per Brilliant Classics e Decca. L’ultimo CD monografico è stato pubblicato nel 2016, registrato all’Auditorio RSI di Lugano, in duo con suo padre Mario, pianista, con tutte le sonate di Othmar Schoeck.

YURI GUCCIONE, flauto

nasce a Monza nel 1994. Si diploma al Conservatorio di Milano “Giuseppe Verdi” con Silvia Vergamini e nel 2015 consegue il Master of Arts in Music Pedagogy presso il Conservatorio della Svizzera Italiana con K. A. Rutz. Lavora come primo e secondo flauto nell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Milano e l’Orchestra da Camera di Lugano. Vincitore del Primo Premio Assoluto al Concorso Internazionale Città di Alessandria e primo flauto dell’Opera studio Don Giovanni di W. A. Mozart per Ticino Musica. Nel 2016 viene premiato nei Concorsi Internazionali Crescendo di Firenze e Concorso Città di Alessadria.

2017-06-10T19:34:13+00:00